Archery Talk Forum banner
1 - 4 of 4 Posts

·
Registered
Joined
·
110 Posts
Guardando l'arco dalla parte della corda la cam superiore ha la parte bassa verso destra, giusto?
Negli Hoyt con floating yoke é abbastanza normale e fisiologico, é il quanto piegata, peró, a rendere il tutto molto variabile.
Per cominciare metti l'arco in pressa e segui le indicazioni di javi sia per la taratura iniziale che per la sincronia degli stop a tutta apertura (i post sono due, li hai visti entrambi?), io di solito mi metto davanti ad uno specchio e apro l'arco guardando se gli stop toccano nello stesso momento.
Come regola devi dare giri al cavo della cam che tocca prima o togliere giri a quella che tocca dopo (io in genere lascio fisso il buss e agisco solo sul control)
Finito questo, la cam dovrebbe ancora essere leggermente ruotata, ma questo non dovrebbe influenzare la messa a punto.
Passa a fare la carta, settando per cominciare il center-shot a 19mm dall'interno finestra (1/4 di pollice circa).
A questo punto se hai uno strappo solo verticale sei a posto, basta agire sul punto di incocco (o altezza rest) per farlo rienteare, se invece c'é anche una componente orizzontale muovi di 1mm alla volta il rest nelle direzione della punta della freccia. Se dopo aver spostato il rest di 2 o 3 mm la situazione non cambia assolutamente i casi sono 2: stai torcendo l'arco o la cam é troppo inclinata (in questo caso di solito lo strappo é con la punta verso destra e non risente di alcuna regolazione).
Se questo é il caso smonta il buss cable e fai un piccolo serving nella parte bassa dello yoke per bloccarlo, poi agisci su un estremo aggiungendo giri (di solito il destro) fino a che la cam non é in linea con la corda o leggermente verso destra (parte bassa).
Io ho avuto questo problema con un ultratec e lo ho risolto con uno yoke fisso (ho rifatto il cavo), ma gente di "livello" come javi stesso o cousin continuano ad utilizzare quello flottante, direi con ottimi risultati.
Spero di esserti stato di aiuto.
 

·
Registered
Joined
·
110 Posts
Devi togliere giri alla corda (allentarla) e poi agire sul buss cable fino ad approssimativamente 1/4 di pollice (in piú) dalla misura A-A consigliata dalla casa, poi dai giri alla corda finché non arrivi all'A-A corretto.
Io in realtá io mi porto a poco piú di 1/8 col cavo e poi uso la corda
Poi vedi: se sei scarso di brace aumenti i giri ai cavi o togli giri alla corda per portare piú in fuori i lobi delle cam, viceversa aggiungere giri alla corda o toglierli dai cavi per diminuire il brace. Quando le due misure di brace e A-A coincidono ai dati della casa sei a posto.
Ovviamente poi puoi personalizzare... per esempio con i lobi piú in fuori (maggiore brace) l'arco diventa piú secco, hai meno vibrazioni, ma si tratta di prove "avanzate". Parti con l'arco std, usalo un po' cosí e poi prova le varie soluzioni finché non trovi quella che ti piace di piú (e che ti fa fare piú punti...)
 

·
Registered
Joined
·
110 Posts
Il buss regola in primis l'asse-asse e di conseguenza la potenza dell'arco (precarica piú o meno i flettenti), il control serve per tenere le due cam in sincronia.
In linea di massima dovresti togliere giri alla corda, togliere i giri ai cavi e poi agendo su entrambi questi ultimi, per tenere le cam in sincronia (circa, non devi regolarla adesso), ti porti alla misura desiderata. Puoi provare a misurare i cavi ma é abbastanza normale che abbiano pochi giri. Di quanti giri é la differenza fra i due cavi? Hai tirato qualche freccia? dopo aver ravanato coi cavi é normale un certo allungamento, e quindi dover dare altri giri...
Riguardo ai fori, se le cam sono in sincronia a muro non coincidono quasi mai esattamente per i due cavi. Ho notato che invece sulle spiral cam (hoyt) sono quasi coincidenti, mentre sulle cam1/2 che sono grossomodo come le slam c'é una discreta differenza.
Riprova, fatto due o tre volte si impara a farlo molto piú in scioltezza.
 

·
Registered
Joined
·
110 Posts
In linea di massima il libbraggio non é un problema nel momento in cui te lo senti confortevole. Ovvio che se lo senti rigido, senti la fatica o altro ti conviene scendere, i problemi alle spalle sono sempre in agguato e si curano con molta difficoltá e soprattutto molta inattivitá.
Il mio primo arco era da 70, ho svitato tutto e poi dato un giro al mese.
Dall'anno prossimo in fiarc ci sará il limite di 300 piedi al secondo, tante libbre non servono piú (e tra l'altro non sono mai servite).
Il vantaggio, fermi restando i 300 piedi, é che puoi tirare una freccia piú pesante, che risulta piú immune al vento laterale a paritá degli altri parametri, ovvero sezione dell'asta e FOC.
 
1 - 4 of 4 Posts
This is an older thread, you may not receive a response, and could be reviving an old thread. Please consider creating a new thread.
Top